Blog

Studio Report #1: Video e Gallery!

Seppure con qualche settimana in ritardo, è online il primo Studio Report del prossimo full lenght (in uscita a Marzo 2012)!

Spesso qualcuno ci chiede da dove tiriamo fuori i nostri brani, così ne approfittiamo per darvi un piccolo scorcio…

Alle prime fasi di composizione e arrangiamento (la stesura dei pezzi è cominciata a inizio 2011!), che da quest’anno in particolar modo hanno coinvolto ogni membro della formazione, segue una registrazione preliminare (nella famosa cantina Folkstone), che serve ad avere in mano degli audio coi quali capire se i pezzi “funzionano” e ci piacciono, la loro musicalità, cantabilità, ecc…

Mettere insieme i riff, le melodie che spesso vengono da sé durante un sound-check o semplicemente in garage esercitandosi con lo strumento, è forse la parte più divertente.. Nei mesi tutte queste idee vengono continuamente lavorate e i brani prendono forma. Conclusa la prima bozza dell’album, bisogna far rendere tutto quello che finora prodotto possiamo definire come “semilavorato”: è questa la fase più delicata, poichè ogni scelta andrà ad incidere definitivamente su quello che uscirà dai vostri auricolari e altoparlanti! Tenete conto che la produzione in studio impegna solitamente da 1 a 2 mesi; è tutto quello che sta prima che può durare anche anni!

Con i mix preliminari in mano, partiamo con la vera e propria fase di produzione: ogni singola traccia dovrà essere ri-registrata in studio con attrezzature e tecniche che diano al nostro CD il suono a cui puntiamo.

Potrebbe sembrare un’insolita procedura: quest’anno non iniziamo dai classici batteria, basso, chitarra… bensì dai cori!!
Le registrazioni avvengono la prima settimana di Dicembre presso l’auditorium del Coro “Le Due Valli” di Alzano Lombardo, lo stesso che ci ha regalato la splendida versione corale di Rocce Nere, incisa su Damnati ad Metalla (2010). Anche quest’anno parte del coro si ritaglia la sua generosa partecipazione all’interno del CD!

La settimana successiva è dedicata alle riprese di arpa, cittern e ghironda presso il Groove Studio di Bergamo, dove ormai ci conoscono anche i muri! L’acustica delle sale di registrazione permette di riprendere al meglio i delicati (e capricciosi) strumenti in questione.

Una domanda sorge spontanea…ovvero come faccia la gracile Silvia a trascinarsi in giro una Camac classica grossa il doppio di lei?? Neanche noi l’abbiamo ancora capito… ;)

Prossima puntata? Goteborg, Svezia!! E vi promettiamo saremo più sintetici… :D

 

 

[slider_pro id="3"]

 

 

9 Comments

  • Zanna on lug 30, 2012 Commento

    Ragazzi un FoshFest unico, oltre ad aver tenuto botta 2 ore e mezza , concerto dopo concerto mi sembra sempre di vedervi migliorare in modo esponenziale, voci veramente fantastiche, oltre a quella di Lore (che sappiamo tutti com’è) siete l’unico gruppo che ho mai visto con gli stessi identici cori da studio, una sola parola complimenti cazzo.

  • francesco on dic 27, 2011 Commento

    MI AVETE FATTO DIVENTARE UN ASCOLTATORE MONO-BAND!!!
    NON ESISTE NIENTE E NESSUNO OLTRE I LEGGENDARI FOLKSTONE!!!

  • Scilla on dic 26, 2011 Commento

    Hey there, There’s people in Georgia looking forward to that!

  • Mauro on dic 23, 2011 Commento

    spero che il tempo passi velocemente, per potermi deliziare l’ascolto della vostra nuova creazione…

  • Enrik on dic 23, 2011 Commento

    Non vedo l’ora di poter ascoltare i vostri nuovi pezzi…Siete veramente GRANDI…le vostre canzoni ti danno una vera valanga di energia tanto da sentire i brividi..e non sto scherzando…sarà ke mi piace ascoltarvi a palla ma ogni volta ho i brividi lungo la schiena e subito dopo potrei spaccare il mondo…SIETE UNA DROGA SENZA EFFETTI COLLATERALI!!!!!!!

  • Ros on dic 23, 2011 Commento

    Ma se vi dico che non sto più nella pelle???
    Sto aspettando a gloria il nuovo album e, intanto, gli altri due sono compagnia fissa nei miei viaggi in macchina!

  • tormentor67 on dic 23, 2011 Commento

    Ragazzi, noi fans attendiamo con ansia il prodotto finito…. Ma sappiamo che nelle gelide notti svedesi la birra vi aiuterà a trovare il giusto groove da lasciare ai posteri ad imperitura memoria!

  • Bosonin on dic 23, 2011 Commento

    Si anticipa qualcosa di fenomenale!

  • Il tredicesimo guerriero on dic 23, 2011 Commento

    grandi Folkstone!

Lascia un CommentoRispondi a Zanna

Cancella Commento